Il Programma Interact organizza un evento di discussione Bruxelles per condividere le esperienze tra esperti di coesione e di cooperazione: scambio di concetti, approcci e idee relative alla coesione territoriale e alla cooperazione. Questo evento contribuirà a misurare i cambiamenti nei territori, anche in vista del periodo post-2020. 

 

La prima fase del progetto MAESTRALE è stata completata, quella successiva è appena iniziata e sarà sviluppata nel corso del 2018. Nel 2017 abbiamo indagato su diversi aspetti e utilizzi delle tecnologie Blue Energy (BE), su dispositivi e processi speciali per ottenere l’energia da fonti marine.

Al centro delle nostre attività abbiamo posto soluzioni, limitie potenziale per generare elettricità dal moto ondoso, dalle correnti marine o dai gradienti di salinità e la possibilità di produrre biomassa o biocarburanti da coltivazioni di alghe e dall’energia termica marina. Il frutto del nostro lavoro sarà successivamente pubblicato in interessanti linee guida.

 

Le attività del progetto CRE:HUB realizzate insieme ai portatori di interesse del Friuli Venezia Giulia a beneficio delle imprese culturali e creative regionali, sono state illustrate in questo breve video.

 

Martedì 23 gennaio alle ore 10.00 di fronte all'ingresso di Villa Ada, sede di Informest, verrà posta, da parte dell’Associazione Amici di Israele, la stolpersteine (pietra d'inciampo) in memoria di Elda Michelstaedter Morpurgo in occasione del Giorno della memoria. Sarà presente l'artista ideatore del progetto Gunter Demnig, che poserà personalmente la stolpersteine alla presenza del Sindaco Rodolfo Ziberna, dell'Assessore alla Cultura Fabrizio Oreti, della Comunità ebraica e delle classi delI'I.S.I.S.S. "D'Annunzio", che presenteranno il lavoro "IO SONO ELDA … E QUESTA È LA MIA CASA".

 

Le imprese culturali e creative hanno finalmente ottenuto un riconoscimento in legge. Non solo: il Parlamento italiano alla fine dello scorso anno ha deciso di destinare a questo genere di imprese un credito d’imposta pari al 30 per cento dei costi sostenuti per attività di sviluppo, produzione e promozione di prodotti e servizi culturali e creativi. Il credito d’imposta è previsto “nel limite di spesa di 500.000 euro per l’anno 2018 e di 1 milione di euro annui per ciascuno degli anni 2019 e 2020 fino a esaurimento delle  risorse  disponibili”.

 

Il giorno 6 febbraio 2018,alle ore 9.30, presso l' Auditorium 'A. Comelli' - Palazzo della Regione, Via Sabbadini 31, Udine, si terrà l’incontro informativo di presentazione dell’Avviso approvato con deliberazione della Giunta Regionale n° 2492 del 14 dicembre 2017 concernente la "concessione di sovvenzioni per il finanziamento di programmi personalizzati di pre-incubazione e incubazione d’impresa, finalizzati alla realizzazione di progetti di creazione o di sviluppo di nuove imprese caratterizzati da una significativa valenza o da un rilevante connotato culturale e/o creativo", relativi alla Linea di intervento 2.1.b.1 nell’ambito della Programmazione comunitaria FESR 2014-2020. Iscrizioni.

 

La Commissione Europea ha incluso il progetto CRE:HUB, co-finanziato dal programma Interreg Europe fra le iniziative di rilievo per l'Anno Europeo del patrimonio culturale 2018 il cui slogan recita “il nostro patrimonio: dove il passato incontra il futuro”.

Lo scopo dell’Anno Europeo è sensibilizzare le persone nei confronti del ricco e diversificato patrimonio culturale europeo e rafforzare il senso di appartenenza a uno spazio europeo comune e, nel contempo, si concentra sulle sfide che il patrimonio culturale deve affrontare.

 

Informest 2020 - al servizio del territorio

Progetti in corso

[ Tutti i progetti in corso ]

Claudio Cressati nuovo presidente di Informest

[ Il Messaggero Veneto, 3 novembre 2017 ]

Informest: report di sostenibilità 2014-2016

Photo gallery

[ Il Presidente di Informest Claudio Cressati incontra i dipendenti ]

Aree di intervento

Enti fondatori

Informest Social