TRIESTE.  A new website - www.osservatoriocrisi.it - and six stages in Friuli Venezia Giulia for a series of meetings with business associations: the Oer  Active, the Observatory on real economies of Central and Eastern Europe made by Informest, is expanding its pool of interest and becomes more visible.

«L'obiettivo principale dell'Osservatorio - spiega Silvia Acerbi, vicepresidente di Informest - è quello di aiutare le imprese del Friuli Venezia Giulia a comprendere i nuovi scenari determinati dalla crisi». Pertanto lungo tutto il 2009, l'Osservatorio ha sviluppato una serie di report - oggi tutto il materiale è disponibile online - e ne ha condiviso i risultati con le istituzioni e le associazioni di categoria. «Il successo di questi incontri, la partecipazione e la curiosità degli imprenditori - continua Acerbi - ci hanno persuaso ad avviare una piccola campagna di comunicazione, a rendere questa ricerca in progress disponibile a tutti: un modo per capire quanto diversa è stata ed è la crisi nei vari Paesi; un modo anche per superarla, perché conoscerla da vicino rimane il mezzo più efficace per evitare allarmismi o pessimismi maggiori del dovuto». La serie di incontri con le associazioni economiche comincia il prossimo 29 aprile a Udine, nella sede dell'Api, quindi il 6 maggio sarà la volta di Gorizia, presso la sede di Confindustria; seguono gli appuntamenti a giugno e luglio presso la sedi di Confindustria rispettivamente di Trieste e Udine; ancora in data da stabilirsi le tappe di Pordenone e Tolmezzo. Infine, a settembre, è previsto un evento speciale di chiusura.



Informest: report di sostenibilità 2017-2019

Ongoing projects

[ All ongoing projects ]

Ivan Curzolo nuovo Direttore di INFORMEST

[ ANSA, 17 luglio 2019 ]

Informest Social - Facebook

Informest Social - Twitter

Informest 2020 - al servizio del territorio

Intervention areas

Co-founding bodies