La Commissione Europea investirà, nei prossimi due anni, 16 miliardi di euro in ricerca e innovazione all’interno del Programma Horizon 2020, seguendo il Work Plan adottato il 13 ottobre per il periodo 2016-17. Le nuove opportunità di finanziamento offerte dal programma sono in linea con le politiche prioritarie della Commissione Europea e contribuiranno a sostenere il lavoro, la crescita e gli investimenti, il mercato unico digitale, l’unione energetica e le politiche sul cambiamento climatico, il mercato interno con un’industria solida che faccia diventare l’Europa un solido attore globale.

Il Programma di finanziamento per la ricerca e l'innovazione dell'Unione europea Horizon 2020 è stato lanciato nel 2014. Sono stati investiti più di 77 miliardi di euro in progetti di ricerca e innovazione. Il budget europeo per la ricerca si focalizza soprattutto sul miglioramento della vita quotidiana in settori come la salute, l’ambiente, il trasporto, il cibo e l’energia. Il Work Plan 2016-17 offre opportunità di finanziamento per circa 600 temi. La struttura del programma riflette la flessibilità di Horizon 2020, il quale si focalizza sulle priorità di lungo termine dell’Unione Europea e sulle sfide sociali più urgenti. Il programma sosterrà una serie di iniziative trasversali: la modernizzazione dell’industria manifatturiera europea (1 miliardo); tecnologie e standard per la guida automatica (più di 100 milioni); l’Internet delle cose (139 milioni) per affrontare la digitalizzazione di industrie dell'UE; Industria 2020 nell'economia circolare (670 milioni) per sviluppare economie forti e sostenibili; e città intelligenti e sostenibili (232 milioni) per integrare meglio le reti digitali ambientali, dei trasporti, dell'energia e negli ambienti urbani dell'UE. Inoltre, fondi di almeno 8 milioni di euro saranno disponibili per la ricerca in materia di sicurezza delle frontiere esterne dell'UE, per aiutare a identificare e prevenire la tratta di esseri umani e il contrabbando; 27 milioni per le nuove tecnologie che aiutino a prevenire il crimine e il terrorismo, e 15 milioni per ricerche sull’origine e l'impatto dei flussi migratori in Europa.

Press release

Reference documents

Fact sheet



Progetti in corso

[ Tutti i progetti in corso ]

Claudio Cressati nuovo presidente di Informest

[ Il Messaggero Veneto, 3 novembre 2017 ]

Informest Social - Facebook

Informest Social - Twitter

Informest 2020 - al servizio del territorio

Aree di intervento

Informest: report di sostenibilità 2014-2016

Enti fondatori