Comune e Informest rafforzano la collaborazione a supporto dell'amministrazione comunale per l'accesso alle fonti di finanziamento della programmazione europea 2014-2020. È questo, in sintesi, il significato dell'accordo sottoscritto oggi, 8 marzo, a palazzo D'Aronco, dal primo cittadino del capoluogo friulano, Furio Honsell, e dal presidente di Informest, Enrico Bertossi.

“Esprimo soddisfazione – commenta il sindaco – per questo accordo di collaborazione perché proprio l'esperienza di Informest nel settore della consulenza e della progettazione a livello europeo è molto significativa. Di conseguenza – prosegue – anche noi, come Comune, potremo beneficiare della loro conoscenza su un fronte che è quello delle collaborazioni internazionali diventato sempre più importante. Ringrazio il presidente Bertossi – conclude Honsell – per aver sollecitato questo accordo e per aver orientato l'attività di Informest in direzione anche degli enti locali”.

L'intesa, valida fino al 2020, sarà applicata in particolare ai temi delle politiche energetiche, ambientali e della mobilità sostenibile, con la possibilità di essere estesa anche ad altri settori di intervento sulla base di specifiche richieste dei servizi comunali competenti. Dal punto di vista operativo Informest supporterà il Comune nell'individuazione delle linee di finanziamento o di programma più adatte anche attraverso l'attivazione di partenariati strategici, a livello regionale, nazionale e internazionale, per la partecipazione ai bandi. L'Agenzia per lo sviluppo e la cooperazione economica internazionale seguirà le fasi della stesura delle proposte progettuali curando gli aspetti tecnici della progettazione.

 “Ben volentieri – commenta Bertossi – abbiamo messo Informest a disposizione del sistema regionale degli enti locali e mi fa piacere che proprio la mia città, Udine, abbia accolto tra i primi in regione questa opportunità. Speriamo – continua – che l'accesso ai fondi europei trovi una via più semplice, rapida e costruttiva grazie anche all'apporto di Informest. La programmazione europea 14-20, infatti, è molto importante e cerchiamo di dare il nostro contributo al sistema regionale affinché ci sia l'accesso alla maggior quantità di fondi possibile proprio per lo sviluppo della nostra comunità. Fa piacere – conclude – di poter mettere a disposizione le nostre professionalità soprattutto del Comune di Udine”.

Questa collaborazione va inquadrata nell'ambito di un accordo sottoscritto all'inizio del 2015  da Informest e dall’amministrazione regionale, in base al quale l’ente presieduto da Bertossi è  divenuto braccio operativo della Regione per l’attuazione delle politiche di sviluppo territoriale, in particolare fornendo l’assistenza necessaria agli amministratori locali e a tutti i portatori d’interesse del territorio per l’accesso ai fondi comunitari.



Progetti in corso

[ Tutti i progetti in corso ]

Claudio Cressati nuovo presidente di Informest

[ Il Messaggero Veneto, 3 novembre 2017 ]

Informest Social - Facebook

Informest Social - Twitter

Informest 2020 - al servizio del territorio

Aree di intervento

Informest: report di sostenibilità 2014-2016

Enti fondatori