Si tiene il 28 e il 29 novembre a Siviglia il kick off meeting del progetto di ricerca europeo MAESTRALE, che ha l’obiettivo di porre le basi per una strategia di sviluppo dell’energia marina nell’area mediterranea preservandone il valore ambientale e culturale.

Coordinati dall’Università di Siena, sono partner del progetto, finanziato all’interno del programma INTERREG-MED per un importo di 2.400.000 euro, il CEEI Business Innovation Centre of Valencia (Spagna), IRENA– Istrian Regional Energy Agency L.t.d. (Croazia), CTAER Advanced Technology Centre for Renewable Energies (Spagna), AUTH Aristotle University of Thessaloniki (Grecia), GLEA Goriška local energy agency, Nova Gorica (Slovenia), OC-UCY Oceanography centre, University of Cyprus (Cipro), INFORMEST (Italia), UAlg University of Algarve (Portogallo), MCAST-MIEMA Joint Research Centre for Renewable Energy Sources and Environmental Sustainability – Malta Intelligent Energy Management Agency (Malta).

Le “blue energy” sono ancora in uno stato embrionale nell’area Mediterranea e il progetto MAESTRALE vuole rafforzare la collaborazione fra centri di ricerca, imprese e istituzioni per promuovere il trasferimento tecnologico e generare la massa critica per farle decollare. Partendo dall’analisi delle soluzioni tecnologiche più innovative e dalla loro adattabilità alle condizione delle varie zone del Mediterraneo, il progetto mira ad allargare le conoscenze e la consapevolezza sul potenziale delle blue energy fra i cittadini e nelle istituzioni, per mettere in pratica e finanziare le soluzioni migliori.



Progetti in corso

[ Tutti i progetti in corso ]

Claudio Cressati nuovo presidente di Informest

[ Il Messaggero Veneto, 3 novembre 2017 ]

Informest Social - Facebook

Informest Social - Twitter

Informest 2020 - al servizio del territorio

Aree di intervento

Informest: report di sostenibilità 2014-2016

Enti fondatori