La Commissione Europea ha incluso il progetto CRE:HUB, co-finanziato dal programma Interreg Europe fra le iniziative di rilievo per l'Anno Europeo del patrimonio culturale 2018 il cui slogan recita “il nostro patrimonio: dove il passato incontra il futuro”.

Lo scopo dell’Anno Europeo è sensibilizzare le persone nei confronti del ricco e diversificato patrimonio culturale europeo e rafforzare il senso di appartenenza a uno spazio europeo comune e, nel contempo, si concentra sulle sfide che il patrimonio culturale deve affrontare.

Nel corso di quest’anno progetti e iniziative attuati negli Stati membri, nei comuni e nelle regioni dell'UE saranno integrati con progetti transnazionali finanziati dall'Unione, pertanto gli eventi e le iniziative organizzate dal progetto CRE:HUB (Policies for Cultural Creative Industries: the hub for innovative regional development) saranno contrassegnate dall’etichetta dell'Anno europeo dei  Beni Culturali (EYCH).

Il progetto CRE:HUB contribuirà agli obiettivi principali di questa iniziativa fra cui quello di promuovere la diversità culturale, il dialogo interculturale e la coesione sociale; rafforzare il contributo del patrimonio culturale dell’Europa alla società e all’economia attraverso la capacità di sostenere i settori culturali e creativi, comprese le piccole e medie imprese, promuovendo lo sviluppo e il turismo sostenibili; contribuire a promuovere il patrimonio culturale come elemento importante delle relazioni tra l’Unione e gli altri paesi, basandosi sull’interesse e sulle esigenze dei paesi partner e sulle competenze dell’Europa in materia di patrimonio culturale.



Informest 2020 - al servizio del territorio

Progetti in corso

[ Tutti i progetti in corso ]

Claudio Cressati nuovo presidente di Informest

[ Il Messaggero Veneto, 3 novembre 2017 ]

Informest: report di sostenibilità 2014-2016

Photo gallery

[ Il Presidente di Informest Claudio Cressati incontra i dipendenti ]

Aree di intervento

Enti fondatori

Informest Social