Il 27 novembre si è svolto a Trieste il 4° incontro del Gruppo di Lavoro degli stakeholder regionali che ha permesso ai principali attori interessati del territorio di dare il loro contributo nella stesura dell' Action Plan, documento che viene redatto da ogni Partner di progetto e che indica come possono essere sfruttati al meglio gli strumenti di policy di ciascuna Regione, specificando la natura delle azioni da implementare, gli attori coinvolti, i relativi costi e tempistiche.

 

Sono aperte le selezioni per gli studenti del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Trieste, per effettuare tre mesi di tirocinio presso Informest (10 gennaio – 10 aprile 2017, orario part-time: tutte le mattine dal lunedì al venerdì e due pomeriggi a scelta dello studente).

I candidati ritenuti idonei, in base allo screening dei curricula, verranno convocati tramite e-mail per i colloqui di selezione che si svolgeranno il 14 dicembre 2017.

Gli interessati possono inviare il proprio curriculum vitae entro e non oltre il 10  dicembre 2017, via posta elettronica alla dott.ssa Elisa Sfiligoi: elisa.sfiligoi@informest.it.

Bando: https://www.dispes.units.it/it/avvisi-dipartimento/20522

 

"Le imprese culturali e creative hanno un forte potenziale di sviluppo e il progetto Chimera conferma il ruolo di leadership del Friuli Venezia Giulia anche nel settore dell'audiovisivo".

Lo ha affermato oggi a Trieste l'assessore regionale alla Cultura, Gianni Torrenti, a margine del terzo incontro del gruppo di lavoro degli stakeholder regionali del settore audiovisivo nel quale, come ha ribadito Anna Del Bianco, direttore centrale alla Cultura, in regione abbiamo il primato nazionale dell'effetto moltiplicatore inteso come capacità di muovere altre attività produttive.

Innovativa anche la modalità di lavoro di questo incontro, il world cafè che permette di fare un brainstorming tra i partecipanti, cui sono seguiti tre tavoli di lavoro.

L'obiettivo principale del progetto Chimera, finanziato dal programma Interreg Mediterranean, è quello di supportare gli attori pubblici e privati del settore delle imprese culturali e creative legate all'audiovisivo a implementare le proprie capacità innovative puntando alla creazione di cluster dell'audiovisivo regionale.

Il progetto ha visto il suo avvio a dicembre 2016 e, in meno di un anno, sono state sviluppate diverse attività, in primis la creazione del gruppo di lavoro degli stakeholder regionali.


 

Si è tenuto a Padova l'InfoDay Interreg Central Europe sul terzo bando. Confermata per il 25 gennaio 2018 la scadenza per la presentazione online (EmS) dei progetti.

La giornata informativa ha riguardato i principali aspetti legati alla realizzazione di un’idea progettuale (contenuti, budget, comunicazione) e alle principali caratteristiche dei  focus tematici.  Disponibili online i webinar formativi https://www.youtube.com/interregcentraleurope illustrati nel corso dell'info-day sulla scrittura del progetto, la creazione del budget e della comunicazione, oltre all’introduzione dei 4 assi e delle singole priorità. Nuovi webinar saranno di prossima pubbicazione.

 

Il 27 e 28 Novembre presso l’Università Parthenope di Napoli si terrà il secondo evento di capitalizzazione organizzato dal progetto orizzontale "InnoBlueGowth (IBG)". 
L’evento “Innovazione per lo sviluppo delle energie marine nel Mediterraneo” verterà sulle energie blu, e sarà focalizzato su due dei progetti modulari sull'energia blu: MAESTRALE e PELAGOS. 
Saranno presentati i primi risultati raggiunti dopo un anno dall'avvio del progetto, e supportato lo scambio di buone pratiche e sinergie oltre che tra progetti anche con gli stakeholder ed esperti del settore. 

 

Si terrà il 24 novembre a partire dalle 8:45 presso l'Università degli Studi di Trieste l'evento: "Verso la conferenza regionale sulla cooperazione allo sviluppo e il partenariato internazionale: sfide e opportunità".

L’obiettivo dell’evento è fare il punto sul sistema della cooperazione internazionale come primo passo del percorso che porterà nel 2018 alla conferenza regionale sulla cooperazione allo sviluppo e il partenariato internazionale.

Coinvolgendo i giovani e la pubblica opinione in una riflessione sulle nuove sfide che gli attori della cooperazione territoriale si trovano a dover affrontare, si parte verso un cammino di innovazione sia dell’approccio generale che degli strumenti operativi di fronte alle grandi questioni strutturali inserite nell’Agenda 2030 e alle opportunità offerte dai fenomeni migratori, facendo conoscere come si lavora nel complesso mondo della cooperazione decentrata.

 

 

Online la terza newsletter del progetto Maestrale con i risultati della seconda e della terza visita di studio in Svezia nel mese di luglio con i feedback dei partner del progetto e il confronto su vantaggi e svantaggi delle soluzioni tecnologiche viste sul campo. La newsletter include i risultati dei 45 casi di studio analizzati e le notizie sui canali di comunicazione e social media di progetto! Disponibile in Inglese Francese.

 

Informest 2020 - al servizio del territorio

Progetti in corso

[ Tutti i progetti in corso ]

Claudio Cressati nuovo presidente di Informest

[ Il Messaggero Veneto, 3 novembre 2017 ]

Informest: report di sostenibilità 2014-2016

Photo gallery

[ Il Presidente di Informest Claudio Cressati incontra i dipendenti ]

Aree di intervento

Enti fondatori

Informest Social